Doha. Day 8. GRAN FINALE. Sara Francheschi, Benedetta Pilato e 4×100 mista maschile di bronzo.

Cal il sipario sui XXI Campionati del mondo svolti presso l’Hamad Aquatic Center di Doha.

Il DT Cesare Butini. Italia delle meraviglie, Razzetti ha dimostrato che otto giorni  di gare sono impegnativi per tutti. I ragazzi sono arrivati alla fine un pò stanchi, ma sono rimasti sul pezzo per tutte le giornate. Il bilancio ci fa ben sperare per i proseguio della stagione. I pass olimpici delle staffette sono incoraggianti, adesso però dobbiamo lavorare bene, in questi cinque mesi dobbiamo acquisire certezze più importanti.  Abbiamo undici atleti qualificati individualmente per i Giochi, adesso ci saranno gli assoluti di Riccione e poi il Trofeo Settecolli, è ancora lunga.

Italia quinta nel medagliere per nazioni del nuoto, dodici volte sul podio mondiale di Doha con 2 ori, 5 argenti e 5 bronzi. Buona prova di squadra in una rassegna iridata insolita di difficile interpretazione per quel che sarà fra qualche mese a Parigi passando prima da Riccione e dal Settecolli di Roma. Bilancio azzurro positivo, Italnuoto compatta e solida che conferma di essere una delle migliori nazioni al mondo fra le corsie di una vasca, nel computo delle medaglie è stata per noi una delle migliori edizioni di sempre.  L’irlandese Daniel Wiffen (800-1500 stile libero) e la statutitense Claire Curzan (50-100-200 dorso) sono stati eletti migliori nuotatori del mondiale. Il medagliere è stato vinto dagli Stati Uniti davanti a Cina e Australia.

Pass Olimpici –  Parigi 2024

  • Gregorio Paltrinieri • 800/1500 stile libero
  • Alberto Razzetti • 200-400 misti e 200 farfalla
  • Thomas Ceccon • 100 dorso
  • Benedetta Pilato • 100 rana
  • Alessandro Miressi • 100 stile libero – 4×100 stile libero
  • Nicolò Martinenghi • 100 rana
  • Simona Quadarella – 800/1500 stile libero
  • Manuel Frigo • 4×100 stile libero
  • Lorenzo Zazzeri • 50 stile libero
  • Sara Franceschi • 400 misti

Carte olimpiche – Parigi 2024

  • 4×100 SL U
  • 4×100 SL D
  • 4×100 MX mixed
  • 4×200 SL D
  • 4×200 SL U
  • 4×100 MX U
  • 4×100 MX D

 

GIORNO 8  – Domenica 18 FEBBRAIO

FINALI

50 DORSO DONNE

Isaac Cooper of Australia, gold, Hunter Armstrong of United States of America, silver, Ksawery Masiuk of Poland, bronze show their medals after competing in the swimming men’s 50m backstroke final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

Il nostro Michele Lamberti chiude la sua prima finale mondiale in settima posizione con il tempo di 24.82, ieri al primato personale con 24.68. Vince l’australiano Isaac Cooper (24.13) con lui sul podio salgono l’americano Hunter Armrstrong e il polacco Ksawery Masiuk.

Michele Lamberti: ” Sono contento, ho sbagliato qualcosina, subacquea non perfetta come ieri, mia sono divertito, bella gara.”

PODIO

  • 1) COOPER Isaac (AUS) 24.13
  • 2) ARMSTRONG Hunter (USA) 24.33
  • 3) MASIUK Ksawery (POL) 24.44
    • 7) LAMBERTI Michele 24.82

50 RANA DONNE

Qianting Tang of China, silver, Ruta Meilutyte of Lithuania, gold, Benedetta Pilato of Italy, bronze show the medals after competing in the swimming 50m Breaststroke Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

Quarto podio mondiale consecutivo di specialità per l’azzurra Benedetta Pilato,  decima medaglia per l’Italia ed ennesima conferma iridata nello sprint della rana per la ranista tarantina. L’azzurra non al top della condizione (30.01) rimane concentrata sull’obbiettivo e lo centra. Vince la lituana Ruta Meilutyte con 29.40, terzo titolo in carriera, davanti alla cinese da primato nazionale Qianting Tang (29.51).

Benedetta Pilato: “Sono contenta, sicuramente questa medaglia conferma una continuità, oggi l’importante era la medaglia e non il tempo. Adesso ci sarà tempo per capire se c’è qualcosa da aggiustare.

Benedetta Pilato of Italy shows the bronze medal after competing in the swimming 50m Breaststroke Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

PODIO

  • 1) MEILUTYTE Ruta (LTU) 29.40
  • 2) TANG Qianting (CHN) 20.51
  • 3) PILATO Benedetta (ITA) 30.01

1500 STILE LIBERO UOMINI

Florian Wellbrock of Germany, silver, Daniel Wiffen of Ireland, gold, David Aubry of France, bronze show the medals after competing in the swimming 1500m Freestyle Men during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

L’irlandese Daniel Wiffen domina la prova dei 1500 stile libero realizzando una doppietta storica 800-1500 per il nuoto della sua nazione, chiude le 30 vasche in 14.34.07, un riscontro cronometrico di assoluto rilievo che lo lancia verso un potenziale podio olimpico della specialità. Gara orfana dell’azzurro primatista europeo della distanza Gregorio Paltrinieri vittima di una qualificazione non adeguata al parterre. Argento per il tedesco Florian Wellbrock e bronzo per l’austriaco David Aubry. 

Daniel Wiffen: “Avevo iniziato con i 400 che non erano andati molto bene, chiudere con i 1500 stile libero in questo modo è moto incoraggiante. Mi piace moltissimo gareggiare con Gregorio e spero di poterlo fare anche per molto tempo.

LA GESTIONE DI GARA

PODIO

  • 1) WIFFEN Daniel (IRL) 14.34.07
  • 2) WELLBROCK Florian (GER) 14.44.61
  • 3) AUBRY David (FRA) 14.44.85

50 STILE LIBERO DONNE

Sarah Sjoestroem of Sweden, Kate Douglass of United States of America, silver, gold, Katarzyna Wasick of Poland, bronze show their medals after competing in the swimming women’s 50m freestyle final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

Podio mondiale tutto sotto i 24 secondi. La 31enne Sarah Sjostroem bissa l’oro vinto nello sprint della farfalla con quello odierno nello stile libero (23.69) per il suo quattordicesimo titolo mondiale. Ancora una volta sul podio l’eclettica statunitense Kate Douglass con il nuovo primato americano (23.91), sul terzo gradino del podio Katarzyna Wasick (23.95).

PODIO

  • 1) SJOESTROEM Sarah (SWE) – 23.69
  • 2) DOUGLASS Kate (USA) – 23.91
  • 3) WASICK Katarzyna (POL) – 23.95

400 MISTI UOMINI

Lewis Clareburt of New Zealand, Max Litchfield of Great Britain, silver, gold, Daiya Seto of Japan, bronze show their medals after competing in the swimming men’s 400m individual medley final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

BENZINA FINITA. Dopo due chilometri di gare finisce il gran mondiale del ligure Alberto Razzetti; d’argento nei 200 farfalla e bronzo nei 200 misti, oggi l’azzurro non trova la sua migliore frazione a dorso e non riesce a tornare in gara nella seconda parte dove solitamente riesce a fare la differenza e chiude la finale odierna in quinta posizione, vince il neozelandese Lewis Clareburt (4.09.72) davanti al britannico Max Litchfield che si allena a Livorno con il tecnico Stefano Franceschi e bronzo per il trentenne giapponese “sempre-presente” Daiya Seto (4.12.51).

Alberto Razzetti: “Avevo poca benzina oggi, non avevo niente da perdere, alla fine ero molto vicino al terzo posto. L’ultimo cinquanta ho visto Foster che calava, ma non be avevo più. Sono contentissimo per Max (Litchfield). Ho centrato gli obiettivi, due medaglie, sono contentissimo.

PODIO

  • 1) CLAREBURT Lewis (NZL) 4:09.72
  • 2) LITCHFIELD Max (GBR) 4:10.40
  • 3) SETO Daiya  (JPN) 4:12.51
    • =5) RAZZETTI Alberto (ITA) 4.13.05

400 MISTI DONNE

Anastasia Gorbenko of Israel Silver Medal, Freya Constance Colbert of Great Britain gold medal, Sara Franceschi of Italy bronze medal show the medals after competing in the swimming 400m. Ind. Medley women during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18th, 2024.

 

C-A-P-O-L-A-V-O-R-O. Con una qualificazione (4.43.61) piuttosto modesta al mattino, l’azzurra Sara Franceschi si trova sul podio mondiale nel pomeriggio (4.37.86) con il pass olimpico in tasca. L’azzurra nuota una prova di grande tenacia con un approccio di gara vincente e convincente nonostante le difficoltà fisiche affrontate nell’ultimo periodo, per l’Italia è la prima medaglia mondiale della specialità. Vince la britannica Freya Colbert che prende la testa della gara nella frazione a stile libero, argento per l’israeliana Anastasia Gorbenko, purtroppo contestata e superata allo stesso tempo nel corso dell’intervista sul piano vasca e durante la premiazione. L’azzurra allenata da papà Stefano Franceschi si rilancia alla grande verso i Giochi di Parigi 2024.

Sara Franceschi. ” Davvero non ci credo. È una prestazione per me importantissima. Stamattina ho avuto la possibilità di avere una corsia come le altre, non ci credo neanche io.

PODIO

  • 1) COLBERT Freya Constance  (GBR) 4:37.14
  • 2) GORBENKO Anastasia (ISR)  4:37.36
  • 3) FRANCESCHI Sara (ITA) 4:37.86
Sara Franceschi of Italy shows the bronze medal after competing in the swimming 400m Individual Medley Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

LA GESTIONE DI GARA

4X100 MISTA UOMINI

Athletes of team Italy show the bronze medal after competing in the swimming 4x100m Medley Relay Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

CONFERMA MONDIALE. Vincono gli Stati Uniti davanti all’Olanda. Il quartetto azzurro chiude la prova sul terzo gradino del podio, migliore frazioni in assoluto per Nicolò Martinenghi (57.97) e Alessandro Miressi (47.20). Dodicesima medaglia per l’Italia. Ottima prova d’insieme per la nostra formazione orfana del primatista del mondo del dorso.

Michele Lamberti: “Una medaglia bellissima, chiudere cosi il mondiale è fantastico, sono molto molto contento.

Nicolò Martinenghi: “Sono entrato in gara con molta carica, contento della medaglia, non siamo al top ma abbiamo fatto molto bene, bronzo e pass olimpico. Mondiale di conferme e sorprese, qualche rimpianto qua e la. Una ottima prestazione dell’Italia. Portiamo a casa un bel bottino.

Sansone Gianmarco: “Grazie a loro, sono dei campioni dentro e fuori, mi hanno fatto sentire al sicuro, tutto bellissimo quasi surreale.”

Alessandro Miressi: “Abbiamo fatto bene, quello che potevamo fare oggi, abbiamo raschiato il barile, siamo stati tutti bravi. Per me è stata una bella prova generale per questa estate.

PODIO

  • 1) STATI UNITI 3.29.80
  • 2) OLANDA 3.31.23
  • 3) ITALIA 3.31.59
    • LAMBERTI Michele 54.28
    • MARTINENGHI Nicolo 57.97
    • SANSONE Gianmarco 51.24
    • MIRESSI Alessandro 47.20

4X100 MISTA DONNE

Athletes of team Italy react after competing in the swimming 4x100m Medley Relay Women during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 18, 2024.

 

L’Australia campione del mondo vince davanti a Svezia e Canada. Sesta piazza per le nostre azzurre.

Francesca Pasquino: “Sono soddisfatta perché ho nuotato molto vicina al mio primato personale.”

Benedetta Pilato: “Non pensavamo di arrivare seste, alla fine non è andata cosi male, io non ne avevo più.”

Costanza Cocconcelli: “Son contenta del tempo, rode un pò qualche decimo di troppo lasciato nello stacco, bella prova di squadra.”

Chiara Tarantino: ” È il decimo 100 che faccio in questo mondiale, anche io sono finita.

PODIO

  • 1) AUSTRALIA 3.55.98
  • 2) SVEZIA 3.56.35
  • 3 CANADA 3.56.43
    • 6) ITALIA 4.00.34
      • PASQUINO Francesca 1.01.02
      • PILATO Benedetta 1.06.56
      • COCCONCELLI Costanza 58.12
      • TARANTINO Chiara 54.63

BATTERIE

  • 400 MX D – 8) Franceschi 4.43.61 Q
  • 400 MX U – 8)  Razzetti 4.15.84 Q
  • 4X100 MX U – 6) Italia 3.34.20 Q
    • LAMBERTI Michele 54.23
    • VIBERTI Ludovico Blu Art 59.19
    • BURDISSO Federico 52.25
    • MIRESSI Alessandro 48.53
  • 4X100 MX D – 7) Italia 4.02.62 Q
    • PASQUINO Francesca 1.01.37
    • CASTIGLIONI Arianna 1.06.75
    • COCCONCELLI Costanza 59.29
    • TARANTINO Chiara 55.02

LINK UTILI

CAMPIONI DEL MONDO

  • 400 MX D – COLBERT Freya Constance  (GBR) 4:37.14
  • 400 MX U – CLAREBURT Lewis (NZL) 4:09.72
  • 50 SL D – SJOESTROEM Sarah (SWE) – 23.69
  • 1500 SL U – WIFFEN Daniel (IRL) 14.34.07
  • 50 RA D – MEILUTYTE Ruta (LTU) 29.40
  • 50 DO D – COOPER Isaac (AUS) 24.13
  • 800 SL D –  QUADARELLA Simona (ITA)  8:17.44
  • 100 FA U –  MATOS RIBEIRO Diogo (POR)  51.17
  • 200 DO D – CURZAN Claire (USA) 2.05.77
  • 50 SL U – BUKHOV Vladyslav (UKR) 21.44
  • 50 FA D – SJOESTROEM Sarah (SWE) 24.63
  • 200 RA U – DONG Zhihao CHN 2.07.94
  • 200 DO U –  GONZALEZ Hugo (ESP) 1:55.30
  • 200 RA D – SCHOUTEN Tes 2:19.81
  • 100 SL D –  STEENBERGEN Marrit (NED) – 52.26
  • 200 MX U –  FOSTER Carson (USA) – 1:56.97
  • 50 DO D –  CURZAN Claire (USA) 27.43
  • 100 SL U – PAN Zhanle (CHN) – 47.53
  • 200 FA D –  STEPHENS Laura (GBR) 2.07.35
  • 800 SL U – WIFFEN Daniel (IRL) 7.40.94
  • 200 SL D – HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) – 1:54.89
  • 200 FA U – HONDA Tomoru (JPN): 1:53.88
  • 50 RA U – WILLIAMSON Sam (AUS) 26.32
  • 100 DO U –  ARMSTRONG Hunter (USA) – 52.68
  • 100 DO D – CURZAN Claire (USA) – 58.29
  • 100 RA D – TANG Qianting (CHN) – 1:05.27
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona (ITA) – 15:46.99
  • 200 SL U – HWANG Sunwoo (KOR): 1:44.75
  • 200 MX D –  Kate DOUGLASS (USA) – 2:07.05
  • 50 FA U –  MATOS RIBEIRO Diogo (POR) – 22.97
  • 100 FA D – KOHLER Angelina (GER) – 56.28
  • 100 RA U – FINK Nic (USA) – 58.57
  • 400 SL U – KIM Woomin (KOR) 3.42.71
  • 400 SL D – FAIRWEATHER Erika (NZL) 3.59.44
  • 4×200 SL U – CINA 7.01.84
  • 4X100 MX mixed – STATI UNITI 3.40.22
  • 4X100 SL D –  OLANDA 3.36.61
  • 4X100 SL U –  CINA 3.11.08
  • 4X200 SL D – CINA 7.47.26
  • 4X100 SL mixed – CINA 3.21.18
  • 4X100 MX U – STATI UNITI 3.29.88
  • 4X100 MX D –  AUSTRALIA 3.55.98

PRIMATI DEL MONDO

  • 100 SL U – ZHALE Pan 46.80 (1a staffetta)

MEDAGLIE AZZURRE 

ORO (2)

  • 800 SL D –  QUADRELLA Simona (ITA)  8:17.44 (Christian Minotti)
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona 15:46.99 (Christian Minotti)

ARGENTO (5)

  • 100 SL U – 2) MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto 1:54.65 (Stefano Franceschi)
  • 50 RA U –  MARTINENGHI Nicolo  26.39 (Marco Pedoja)
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò 58.84 (Marco Pedoja)
  • 4X100 SL U – ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90 (Antonio Satta)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99 (Paolo Palchetti )
    • CONTE BONIN Paolo 47.83 (Claudio Rossetto)
    • FRIGO Manuel 48.36 (Claudio Rossetto)

BRONZO (5)

  • 400 MX D -FRANCESCHI Sara  4:37.86 (Stefano Franceschi)
  • 50 RA D – PILATO Benedetta 30.01 (Antonio Satta)
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto 1:57.42 (Stefano Franceschi)
  • 800 SL U – PALTRINIERI Gregorio 7.42.98 (Fabrizio Antonelli)
  • 4X100 MX U –  3) ITALIA 3.31.59
    • LAMBERTI Michele 54.28 (Alberto Burlina)
    • MARTINENGHI Nicolo 57.97 (Marco Pedoja)
    • SANSONE Gianmarco 51.24
    • MIRESSI Alessandro 47.20 (Antonio Satta)

FINALI AZZURRE 

  • 400 MX U –  5) RAZZETTI Alberto 4.13.05
  • 400 XM D – 3) FRANCESCHI Sara  4:37.86
  • 50 DO U – 7) LAMBERTI Michele 24.82
  • 50 RA D – 3) PILATO Benedetta 30.01
  • 800 SL D –  QUADARELLA Simona
  • 200 MX U – 3) RAZZETTI Alberto 1:57.42
  • 100 SL U – 2) MIRESSI Alessandro 47.72
  • 50 RA U – 2) MARTINENGHI Nicolò 26.39
  • 50 RA U – 6) CERASUOLO Simone 26.93
  • 200 FA U – 2) RAZZETTI Alberto 1.54.65
  • 800 SL U – 3) PALTRINIERI Gregorio 7.42.98
  • 800 SL U – 7) DE TULLIO LUCA 7.46
  • 1500 SL D –  1) QUADARELLA Simona- 15:46.99
  • 100 RA U – 2) MARTINENGHI Nicolò 58.84
  • 4X100 MX mixed – 6) ITALIA 3.47.29
    • LAMBERTI Michele 54.48
    • MARTINENGHI Nicolo 58.21
    • D’INNOCENZO Giulia 1.00.22
    • TARANTINO Chiara 54.38
  • 4X100 SL U – 5) ITALIA 3.38.67
    • TARANTINO Chiara 54.60
    • MORINI Sofia 54.49
    • MENICUCCI Emma Virginia 54.95
    • COCCONCELLI Costanza 54.63
  • 4X100 SL U  – 2) ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99
    • CONTE BONIN Paolo 47.83
    • FRIGO Manuel 48.36
  • 4X100 SL mixed – 5) ITALIA 3.24.40
    • MIRESSI Alessandro 48.06
    • FRIGO Manuel 48.06
    • MORINI Sofia 54.23
    • TARANTINO Chiara 54.05
  • 4X100 MX U – 3) ITALIA 3.31.59
    • LAMBERTI Michele 54.28
    • MARTINENGHI Nicolo 57.97
    • SANSONE Gianmarco 51.24
    • MIRESSI Alessandro 47.20
  • 4X100 MX D – 6) ITALIA 4.00.34
    • PASQUINO Francesca 1.01.02
    • PILATO Benedetta 1.06.56
    • COCCONCELLI Costanza 58.12
    • TARANTINO Chiara 54.63
  • 4×200 SL U –

PASS OLIMPICO 

  • 400 MX D – FRANCESCHI Sara (DOHA)
  • 50 SL U – ZAZZERI Lorenzo (DOHA)
  • 50 SL U – DEPLANO Lorenzo (DOHA) – da confermare
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò (DOHA)
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona (DOHA)
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto (DOHA)
  • 800 SL U – PALTRINIERI Gregorio (DOHA)
  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro (RICCIONE)
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto (RICCIONE)
  • 400 MX U – RAZZETTI Alberto (RICCIONE)
  • 100 DO U – CECCON Thomas (RICCIONE)
  • 1500 SL U –  PALTRINIERI Gregorio (RICCIONE)
  • 4X100 SL U (INDIVIDUALE) – FRIGO Manuel (DOHA)
  • 4X100 SL U (INDIVIDUALE) – MIRESSI Alessandro (RICCIONE)

CARTA OLIMPICA 

  • 4X100 STILE LIBERO DONNE (DOHA)
  • 4×100 MISTA MIXED (DOHA)
  • 4X200 STILE LIBERO DONNE (DOHA)
  • 4X100 STILE LIBERO UOMINI (FUKUOKA)
  • 4×200 STILE LIBERO UOMINI (DOHA)
  • 4×100 MISTA UOMINI (DOHA)
  • 4X100 MISTA DONNE (DOHA)

ITALNUOTO A DOHA

MASCHI (20)
Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto)
Simone Cerasuolo (Fiamme Oro / Imolanuoto)
Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics)
Paolo Conte Bonin (Fiamme Oro / Team Veneto)
Luca De Tullio (Fiamme Oro / CC Aniene)
Marco De Tullio (CC Aniene)
Leonardo Deplano (Carabinieri / CC Aniene)
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene)
Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto)
Michele Lamberti (Fiamme Gialle / Gam Brescia)
Nicolò Martinenghi (CC Aniene)
Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia)
Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino)
Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici Nuoto Modena)
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto)
Alessandro Ragaini (Carabinieri / Team Marche)
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport)
Giammarco Sansone (SC Nuoto Firenze)
Ludovico Blu Art Viberti (CN Torino)
Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia)

FEMMINE (14)
Anita Bottazzo (Fiamme Gialle / Imolanuoto)
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika)
Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Giulia D’Innocenzo (Carabinieri / CC Aniene)
Francesca Fangio (Esercito / In Sport)
Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics)
Sonia Laquintana (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Emma Virginia Menicucci (Esercito / CC Aniene)
Sofia Morini (Esercito / Azzurra 91)
Francesca Pasquino (In Sport)
Benedetta Pilato (Fiamme Oro / CC Aniene)
Simona Quadarella (CC Aniene)
Giulia Ramatelli (CS Esercito / Aurelia Nuoto)
Chiara Tarantino (Fiamme Gialle / In Sport)

STAFF TECNICO

Direttore tecnico Cesare Butini; tecnici Fabrizio Antonelli, Cesare Casella, Stefano Franceschi, Sandra Michelini, Christian Minotti, Paolo Palchetti, Marco Pedoja, Claudio Rossetto e Antonio Satta; medico Tiziana Balducci; fisioterapisti Stefano Amirante, Alessandro Del Piero e Giuseppe Mondì.

Articoli correlati

 

 

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative