Budapest 2022. Giorno 6. 50 stile libero: Lorenzo Zazzeri in finale con il secondo tempo (21.70). 200 rana: settima Francesca Fangio (2.25.08). Margherita Panziera in finale nei 200 dorso.

Conclusa la sesta giornata di gare dei Campionati del mondo.

GIORNO 6 – Giovedì 23 giugno – RISULTATI

FINALI

100 STILE LIBERO DONNE

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

La diciottenne australiana Mollie O’Callaghan, allenata da coach Dean Boxall al St Peters Western nel Queenslandè la nuova campionessa del mondo nei 100 stile libero (52.67), la quinta made in Australia, prima di lei la gara regina è stata vinta dalle connazionali Jodie Henry, Libby Trickett Lenton e le sorelle Cate e Bronte Campbell senza dimenticare la campionessa olimpica Emma McKeon, argento ad un’ottima Sarah Sjostroem (52.80), la svedese prima al passaggio di metà gara oggi non può davvero nulla sul grande ritorno della collega australiana (26.71). Terza l’americana Torry Huske (52.92).

La gestione di gara

PODIO

  • 1) Mollie O’Callaghan (AUS) 52.67
  • 2) Sarah Sjostroem (SWE) 52.80
  • 3) Torry Huske (USA) 52.92

200 RANA DONNE

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

La statunitense Lilly King torna sul gradino più alto del podio nella rana, vince i 200 metri con 2.22.41, ma non senza difficoltà, argento per la collega australiana Jenna Strauch (2.23.04), di bronzo la prova dell’altra statunitense in gara, Cate Douglass (2.23.20), l’azzurra Francesca Fangio ha chiuso in settima posizione la sua prima finale mondiale con il tempo di 2.25.08.

Francesca Fangio: “Ieri pensavo di aver pagato molto l’ansia prima della gara. Oggi ero molto più serena, volevo divertirmi. Ci ho provato. Bene così, anche se il tempo non è quello che volevo ma è una finale mondiale e sono soddisfatta. Nuotare è la cosa che amo fare e fino a che ne avrò le forze andrò avanti. 

La gestione di gara

PODIO

  • 1) Lilly King  (USA) – 2.22.41
  • 2) Jenna Strauch (AUS) – 2.23.04
  • 3) Cate Douglass (USA) – 2.23.20
    • 7) Francesca Fangio 2.25.08

200 DORSO UOMINI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

L’americano Ryan Murphy dopo la beffa subita dal nostro Thomas Ceccon sui 100 metri vince per la prima volta il titolo iridato sulla doppia distanza (1.54.52), d’argento l’inglese Luke Greenbank (1.55.16), sul terzo gradino del podio l’ennesimo americano di turno, Shaine Casas (1.55.35).

PODIO

  • 1) Ryan MURPHY (USA) 1:54.52
  • 2) Luke GREENBANK (GBR) 1:55.16
  • 3) Shaine CASAS (USA) 1:55.35

200 RANA UOMINI

Il campione olimpico e primatista del mondiale australiano Zac Stubblety-Cook (23) vince i 200 rana, ma senza fare il tempone (2.07.07), in semifinale aveva nuotato meglio 2.06.72, argento ex aequo per il giapponese Yu Hanaguruma e lo svedese Erik Persson  (2.08.38).

La gestione di gara

PODIO

  • 1) Zac STUBBLETY-COOK (AUS) 2:07.07
  • =2) Yu HANAGURUMA (JPN) – Erik PERSSON (SWE) 2:08.38

4X200 STILE LIBERO UOMINI

Stati Uniti che vincono anche la 4×200 maschile per il loro terzo titolo mondiale della giornata, seguono sul podio gli australiani e gli inglesi.

La gestione di gara

 

PODIO

  • 1) USA 7.00.24
  • 2) AUSTRALIA 7.03.50
  • 3) GRAN BRETAGNA 7.04.00

SEMIFINALI 

Nono e tredicesimo gli azzurri che non raggiungono la finale dei 100 farfalla,  Piero Codia  a 51.69 e Federico Burdisso a 51.92. Miglior crono per l’ungherese Kristof Milak (50.14).

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Piero Codia: “Una finale fura visti i tempi. Mi è mancato un po’ il ritorno, però sono contento, nonostante il mio obiettivo fosse la finale. Forse un po’ l’età che avanza…”.

Federico Burdisso: “Un crono che in queste condizioni ci sta. Una gara abbastanza piatta, sono comunque contento. Sono molto contento di fare la staffetta mista: non ci sarà Dressel ed è l’occasione per vincerla”

Nei 200 dorso entra in finale con il quarto tempo Margherita Panziera (2.08.28). Abbastanza soddisfatta e attenta al podio di domani.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Margherita Panziera: “Ho un po’ accusato il 200 di questa mattina. Pensavo di nuotare leggermente meno ma comunque mi sono ripetuta. Domani ho solo la finale e spero venga qualcosa di buono. Voglio impegnarmi al massimo, quello che viene viene.

Nei 50 stile libero lo sprinter azzurro Lorenzo Zazzeri ha dominato la sua semifinale nuotando il suo primato personale (21.70), domani sarà in finale con il secondo tempo per giocarsi qualcosa di molto importante.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Lorenzo Zazzeri : “Sapevo che serviva il personale e così è stato. Non ho sbagliato praticamente nulla, forse potevo solo evitare di respirare gli ultimi metri. In finale con il secondo tempo è bello, molto bello. Domani mi gioco qualcosa di importante. Dovrò divertirmi e nuotare come so fare, la prima sfida è con me stesso”

Niente finale iridata per la azzurre Silvia Di Pietro ed Elena Di Liddo, le nostre specialiste chiudono la semifinale in dodicesima e sedicesima posizione, 26.08 e 26.59.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Elena Di Liddo: Volevo migliorare rispetto a questa mattina, evidentemente il non aver finalizzato l’appuntamento mi porta ad essere un pò più stanca al pomeriggio rispetto alla mattina.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Silvia Di Pietro: Ho preso un arrivo lunghissimo, oggi non riuscivo a mettere tutto quello che avevo da metterci, è una fase questa, dobbiamo arrivare agli Europei, mi dispiace, ma sono tranquilla, questa finale era di alto livello, l’ottavo posto a 25.6 era difficile.

RISULTATI SEMIFINALI

  • 100 FA U – 9) Codia 51.69, 13) Burdisso 51.92
  • 200 DO D – 4) Panziera  2.08.29 Q
  • 50 SL U – 2) Zazzeri 21.70 Q
  • 50 FA D – 12) Di Pietro 26.08 , 16) Di Liddo 26.59

BATTERIE

  • 100 FA U – Codia 51.69 Q , Burdisso 51.92 Q
  • 200 DO D – Panziera 2.08.64 Q
  • 50 SL U – Zazzeri 21.95 Q, Dotto 22.60
  • 50 FA D – Di Pietro 26.08 Q, Di Liddo 26.46 Q
  • 4×200 SL U – Italia 7.10.16
    • Stefano Ballo 1.47.63
    • Matteo Ciampi 1.47.27
    • Gabriele Detti 1.47.89
    • Stefano Di Cola 1.47.37
  • 800 SL D – Quadarella 8.27.96 Q

Il programma di domani

GIORNO 7 – Venerdì 24 giugno – START LIST

MATTINO – batterie
(dalle 9.00) – TV: Rai Sport HD

  • 50 SL D – Di Pietro
  • 50 DO U – Lamberti, Ceccon
  • 50 RA D – Pilato, Castiglioni
  • 4×100 SL mixed – Italia
  • 1500 SL U – Paltrinieri

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F)
(dalle 18.00) – TV: Rai Sport HD

  • 50 FA D (F)
  • 50 SL U (F) Lorenzo Zazzeri
  • 50 SL D –
  • 50 RA D –
  • 100 FA U (F)
  • 200 DO D (F)Margherita Panziera
  • 50 DO U –
  • 800 SL D (F) – Simona Quadarella
  • 4×100 SL mixed (F)

RIFERIMENTI

MEDAGLIERE AZZURRO (5)

ORO (3)

  • 100 RA D – Benedetta Pilato 1.05.93
  • 100 DO U – Thomas Ceccon 51.60 WR
  • 100 RA U – Nicolo Martinenghi 58.26 RI

ARGENTO (1)

  • 50 RA U – Nicolo Martinenghi 26.48

BRONZO (1)

  • 4×100 SL U – Italia 3.10.95
    • Alessandro Miressi 48.38
    • Thomas Ceccon 47.57
    • Lorenzo Zazzeri 47.35
    • Manuel Frigo 47.65

PRIMATI NAZIONALI 

  • 100 DO U – Thomas Ceccon 52.12
  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.88
  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.79
  • 100 RA U – Nicolo Martinenghi 58.26
  • 100 DO U – Thomas Ceccon 51.60

PRIMATI MONDIALI

  • 100 DO U – Thomas Ceccon (ITA) 51.60
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34

PRIMATI EUROPEI

  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28
  • 100 DO U – Thomas Ceccon (ITA) 51.60
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34

PRIMATI DEL MONDO JUNIORES

  • 200 FA D – Summer MCINTOSH (CAN) 2:05.20
  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1.44.40
  • 200 MX D – Leah HAYES (USA) 2:08.91
  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1:43.21
  • 100 SL U – David POPOVICI (ROM) 47.13
  • 200 FA D – Summer MCINTOSH (CAN) 2.05.79

FINALISTI AZZURRI

  • 100 RA D – 1) Benedetta Pilato 1.05.93
  • 100 DO U – 1) Thomas Ceccon 51.60 WR
  • 1500 SL D – 5) Simona Quadarella 16:03.84
  • 400 SL U – 5) Marco De Tullio 3.44.14
  • 4×100 SL U – 3) Italia 3.10.95
  • 100 RA U – 1) Nicolò Martinenghi 58.26
  • 50 FA U – 5) Thomas Ceccon 22.86
  • 100 RA D – 1) Benedetta Pilato 1,05.93
  • 100 DO U – 1) Thomas Ceccon 51.60
  • 1500 SL D – 5) Simona Quadarella 16.03.84
  • 800 SL U – 6) Gabriele Detti 7.47.75
  • 800 SL U – 4) Gregorio Paltrinieri 7.41.19
  • 50 RA U – 2) Nicolò Martinenghi 26.48
  • 50 RA U – 5) Simone Cerasuolo 26.98
  • 4×100 MX mixed – 4) Italia 3.41.67
  • 100 SL U – Alessandro Miressi 8) 48.31
  • 200 RA D – Francesca Fangio
  • 800 SL D – Simona Quadarella

CAMPIONI DEL MONDO 2022

  • 4X200 SL U – USA 7.00.24
  • 200 RA U – Zac STUBBLETY-COOK (AUS) 2:07.07
  • 200 DO U – Ryan MURPHY (USA) 1:54.52
  • 200 RA D  – Lilly King  (USA) – 2.22.41
  • 100 SL D –  Mollie O’Callaghan (AUS) 52.67
  • 4X200 SL D – USA  7.41.45
  • 200 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 1:55.22
  • 50 DO D – Kylie MASSE (CAN) 27.31
  • 100 SL U – David POPOVICI (ROM) 47.58
  • 200 FA D – Summer MCINTOSH (CAN) 2:05.20 WJ
  • 4X100 MX Mixed – USA 3:38.79
  • 800 SL U – Robert FINKE (USA) 7:39.36
  • 200 SL D – Junxuan YANG (CHN) 1:54.92
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34 WR/ER
  • 50 RA U – Nick FINK (USA) 26.45
  • 100 RA D – Benedetta PILATO (ITA) 1.05.93
  • 100 DO D – Regan Smith (USA) 58.22
  • 100 DO U – Thomas CECCON (ITA) 51.60
  • 1500 SL D – Katie Ledecky (USA) 15:30.15
  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1:43.21
  • 200 MX D –  Alex WALSH (USA) 2:07.13
  • 50 FA U – Caeleb DRESSEL (USA) 22.57
  • 100 FA D – Torri HUSKE (USA) 55.64
  • 100 RA U – Nicolo MARTINENGHI (ITA) 58.26 RI
  • 400 SL U – Elijah WINNINGTON (AUS) 3:41.22
  • 400 SL D –  Katie LEDECKY (USA) 3:58.15
  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28 ER CR
  • 4×100 SL U –  USA 3.09.34
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.30.95

TEAM ITALIA

La squadra per i Mondiali – Budapest (Ungheria), 18-25 giugno (29 atleti)
Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo De Plano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

CAMPIONI DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 21.04
  • 100 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 46.96
  •  200 STILE LIBERO – Yang SUN (CHN) 1.44.93
  • 400 STILE LIBERO – SUN Yang (CHN) 3:42.44
  • 800 STILE LIBERO – Gregorio PALTRINIERI  (ITA) 7:39.27 -Record Europeo/Italiano
  • 1500 STILE LIBERO – Florian WELLBROK (GER) 14.36.54
  • 50 FARFALLA – Caleb DRESSEL (USA) 22.35 CR
  • 100 FARFALLA – Caeleb DRESSEL (USA) 49.66
  • 200 FARFALLA – Kristof MILAK (HUN) 1.50.73 World – Euro Record
  • 50 DORSO – Zane WADDELL (RSA) 24.43
  • 100 DORSO – Jiayu XU (CHN) 52.43
  • 200 DORSO – Evgeny RYLOV (RUS) 1:5340
  • 50 RANA – Adam PEATY (GBR) 26.06
  • 100 RANA – Adam PEATY (GBR) 57.14
  • 200 RANA – Antov CHUPKOV (RUS) 2:06.12 WR
  • 200 MISTI – Daiya SETO (JPN) 1.56.14
  • 400 MISTI – Daya SETO (JPN) 4.08.95

CAMPIONESSE DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 24.05
  • 100 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 52.04
  • 200 STILE LIBERO – Federica PELLEGRINI (ITA) 1.54.22
  • 400 STILE LIBERO – Ariarne TITMUS (AUS) 3:58.76
  • 800 STILE LIBERO – Katie LEDECKY (USA) 8.13.58
  • 1500 STILE LIBERO – Simona QUADARELLA (ITA) 15.40.89  RI
  • 50 FARFALLA – Sarah SJOESTROEM (SWE) 25.02
  •  100 FARFALLA – Margaret MACNEIL   (CAN) 55.83
  • 200 FARFALLA – Boglarka KAPAS (HUN) 2.06.78
  • 50 DORSO – Olivia SMOLIGA (USA) 27.33
  • 100 DORSO –  Kylie MASSE (CAN) 58.60
  • 200 DORSO – Regan SMITH (USA) 2.03.69
  • 50 RANA – Lilly KING (USA) 29.84
  • 100 RANA – Lilly KING (USA) 1.04.92
  • 200 RANA – Yulia EFIMOVA (RUS) 2:20.17
  •  200 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN)2:07.53
  • 400 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN) 4.30.39

Le precedenti giornate

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22

1ª Libertas Winter Cup

Lignano Sabbiadoro
28-12-22
Le foto di Greg: la passione di Paltrinieri - episodio 3

Le foto di Greg: la passione di Paltrini...

Nella terza puntata, insieme a Gregorio Paltrinieri, Giorgio Scala e Andrea Staccioli, commenteremo due fotografie che tentano di fermare il ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu